Crea sito

No Limit 🪐Presentazione del Team

Buon Salve a tutta la valle spaziale ! ! ! Siamo di nuovo noi del team No Limit a disturbarvi 🚀🚀🚀

Oggi volevamo presentarci singolarmente , dato che per chiunque legga il nostro blog può pensare che in realtà noi siamo dei robot comandati da qualcuno superiore a noi. Naturalmente non potevamo presentarci normalmente allora abbiamo deciso di descriverci usando come punto di riferimento le nostre aspirazioni prendendo come modello un personaggio legato al mondo dello spazio.

Mattia Mignogna

Neil Armstrong

Ciao sono Mattia, sono molto appassionato di informatica e guidare il rover mi ha fatto sentire un po’ come Neil Armstrong.

Per chi non lo sapesse, Neil fu il primo uomo ad a mettere piede sulla Luna e non credo ci sia altro da dire perché si sa… il resto è storia.

Neil Armstrong è come una pietra miliare nella storia dell’ uomo, un po’ come sono stato io per i miei compagni sia di lavoro che di classe.

Piacerebbe molto anche a me riuscire un giorno ad ottenere un primato o fare qualcosa di significativo per qualcuno.

Matteo Magnetti

Elon Mask

Ciao sono Matteo, lavorando a questo progetto mi sono iniziato ad appassionare di più al mondo della scienza aereo spaziale.

Cercando un punto di riferimento per descrivermi ho deciso di prendere Elon Mask.

Elon Mask è con ogni probabilità l’uomo del futuro, considerato un visionario, ha la capacità di vedere oltre ogni possibilità e dove molti altri non riescono a vedere.

Tralasciando i suoi molteplici progetti (esempio: Mars Oasis), quest’uomo trasmette a noi generazioni più giovani una luce di speranza nel pensare al futuro, grazie appunto alle sue idee innovative.

“Quando qualcosa è abbastanza importante, lo fai anche se le possibilità non sono a tuo favore”

Elon Mask

Federico Maglione

Jurij Gagarin

Ciao sono Federico e sono stato sempre un appassionato fin da piccolo dello spazio ed un’astronauta che mi ha sempre affascinato è Jurij Gagarin.
Lui è stato un astronauta di origini Russe nato il 9 marzo 1934, fece la sua prima missione il 12 aprile 1961 con la quale acquisì il primato di primo uomo a vedere nello spazio.

La prima impressione che disse riguardo la Terra fu: «Il cielo è molto nero, la Terra è azzurra. Tutto può essere visto molto chiaramente>>

La sua esperienza mi ha dato più fiducia in me stesso, sopratutto nel poter credere che nulla è impossibile è che se voglio fare qualcosa basta crederci.

Gabriele Salto

Buzz Aldrin

Ciao sono Gabriele e per descrivermi ho deciso di prendere come riferimento Buzz Aldrin.

Ho scelto questo personaggio perché mi riaffiora nei ricordi la figura divertente e carismatica di Buzz Lightyear, il personaggio del cartone animato Toy Story che ovviamente ha preso il nome dal Buzz reale.

Così ho deciso di informarmi su di esso, scoprendo molte cose come ad esempio ha compiuto innumerevoli missioni aeronautiche, ha partecipato al primo sbarco lunare insieme a Neil Armstrong, ma quella che mi ha sbalordito di più è la seguente : aver tirato un pugno in pieno volto, a Bart Sibrel, ovvero un registra statunitense esponente della “teoria del complotto lunare”, dopo le svariate provocazioni.

In poche parole possiamo dire che Buzz Aldrin è un tipo tosto, che non ha paura delle opinioni altrui, spero un giorno di riuscire avere un pizzico del suo carisma.

Francesco Bruno

Paolo Nespoli

Ciao sono Francesco, io volevo descrivermi con un esempio di astronauta italiano, ovvero Paolo Nespoli.

Il signor Nespoli è uno dei pochi astronauti italiani e ha lavorato sia per l’Esa che per la Nasa (con la quale ha fatto la sua ultima missione terminata nel 2017, ad un età abbastanza avanzata per un astronauta medio)

Mi piace molto lo spirito avventuriero e curioso di questo personaggio, perché ha dimostrato che non esistono limiti quando si vuole fare una cosa a cui si tiene tanto.

Alla fine il concetto che voglio esprime é proprio il motto del nostro nome, ovvero No Limit (non avere limiti).

Speriamo che vi sia piaciuta la nostra presentazione e alla prossima.🔥🔥🔥