Crea sito

IL TEAM DI OZIERI, SI AGGIUDICA IL TERZO POSTO E UN PREMIO SPECIALE.

Il team proveniente dall’ istituto di istruzione superiore “Fermi “ di Ozieri, si aggiudica il terzo posto nella classifica finale del progetto, dopo aver trovato e registrato 3 tag nella finale, sparsi sul terreno di gara allestito presso il ROCC CENTER di Torino.

La gara finale svolta giovedì 18 dicembre è stata attentamente seguita dalla giuria e trasmessa in diretta sulla pagina Facebook e sul sito ufficiale di ESERO.

Durante la premiazione ufficiale che si è svolta venerdì 19 dicembre e inserita nella conferenza del FabLearn ha visto il team “FermiOzieriSuMarte” aggiudicarsi oltre il terzo posto, anche un premio speciale a Giovanni Putzu, come miglior cronista della gara (vedi video) da parte della direttrice di EduInaf, Sara Ricciardi.

Video della premiazione speciale

IL TEAM “FERMIOZIERISUMARTE” NON DELUDE E ARRIVA IN FINALE

Logo del Team

Il team proveniente dell’ istituto tecnico “Fermi” di Ozieri (SS) in seguito alla semifinale che si è svolta martedì pomeriggio in modalità remota sulla piattaforma ZOOM a Roma nei laboratori di Esero, dove hanno trovato ben 3 tag disposti sul terreno di gioco in 10 minuti arrivano in finale.

Il team composto da 4 ragazzi frequentanti le classi terza e quarta dello stesso istituito è pronto a portare il rover MARRtino sul suolo marziano che è stato allestito presso il ROCC CENTER di Torino dove sarà svolta la gara finale in programma domani sera dalle 16.00 alle 17.30 visibile in streaming sulla pagina Facebook di ESERO oppure su www.Esero.it/diretta . 

Il commento della gara è stato affidato a Giovanni Putzu

Durante la gara, in collegamento ci sarà anche la giuria composta da esperti nel settore aerospaziale e non solo.

La premiazione avverrà durante la conferenza FabLearn venerdì 18 dicembre dalle 17.00 alle 18.00.

IL TEAM DI OZIERI “FERMIOZIERISUMARTE” IN SEMIFINALE

Istantanea della simulazione

Il team proveniente da Ozieri (SS) dopo la formazione svolta sulla piattaforma ZOOM curata da docenti dell’ università “La Sapienza” di Roma, la visita alla sede di gestione e controllo della missione EsoMars di Torino e varie simulazioni sbarca alle semifinali.

Le semifinali in programma sempre su ZOOM, si svolgeranno nei pomeriggi di lunedì 14 e martedì 15 nei laboratori di Roma.

Le semifinali come la finale saranno valutate da una giuria di esperti composta da: David Scaradozzi dell’ Università Politecnica delle Marche, Lorenzo Guasti di Indire, Giovanni Martucci di Altec Space e Livia Giacomini di EduInaf.

Il team proveniente da Ozieri sarà sul suolo di gara, martedì 15 dalle 14.10 su ZOOM, dove è previsto un commento della gara curato da un copilota scelto dal team .

La diretta streaming nelle semifinali non sarà disponibile, ma sarà disponibile il live blogging curato da Giovanni Putzu.

Mars Valley: la didattica sbarca su Marte

Negli ultimi due mesi abbiamo avuto l’opportunità di partecipare al progetto Marrtino: ecco chi siamo e cosa abbiamo imparato!

logo mars valley
Logo ideato e creato da S. Mensa.

CHI SIAMO? 

Siamo un gruppo di studenti provenienti da paesi diversi in provincia di Torino e che frequentano la 4^A indirizzo informatico nell’I.I.S C. Olivetti situato ad Ivrea.

  • Beatrice ACTIS CAPORALE
    • Vice Responsabile
  • Ylenia BERTOLETTI
    • Responsabile del gruppo e portavoce
  • Gabriele GOZZANO
    • Responsabile del blog e telecronista
  • Samuel MENSA
    • Responsabile della programmazione del rover e pilota
  • Riccardo PARLA
    • Supervisore del gruppo

In questo percorso ci ha accompagnati il Prof. Luigino Maurizio CHIAVERINA.

LE NOSTRE CONOSCENZE

In prima superiore abbiamo mosso i primi passi nel mondo dell’informatica con Scratch, proseguendo abbiamo iniziato a scrivere i primi codici di programmazione in linguaggio C costruendo una centralina meteorologica avente scheda Arduino, che ci ha permesso anche di conoscere gli altri indirizzi scolastici, ovvero meccanica, grafica ed elettronica. Il programma di terza invece prevedeva HTML con l’integrazione di CSS e il linguaggio di programmazione C++, sempre nello stesso anno abbiamo iniziato il progetto Erasmus+ AVE che ci ha fatto apprendere le basi dei linguaggi di programmazione Java e C, oltre a imparare nuovi argomenti che – normalmente – vengono insegnati in quinta superiore.

COSA CI ASPETTAVAMO DAL PROGETTO E PERCHÉ ABBIAMO SCELTO DI ADERIRE?

Dal progetto ci aspettavamo di conoscere e approfondire la realtà di Marte. Abbiamo scelto di aderire perché – innanzitutto – ci ha colpito molto l’argomento, ma anche per accrescere le nostre conoscenze in altri campi come la robotica e l’intelligenza artificiale. 

Il progetto marrtino

COS’È IL PROGETTO MARRTINO E COME ERANO DIVISE LE LEZIONI?

MARRtino è una piattaforma hardware e software progettata da ESERO Italia in chiave spaziale, producendo in questo modo un prototipo di rover marziano disponibile in MEPA. 

Nel corso di questi ultimi mesi siamo stati coinvolti nelle lezioni tenute dalla Prof.ssa Annalisa TERRACINA con altri collaboratori del progetto come Luca IOCCHI, Rosita AURIEMMA e Paolo CIRINEI. Le lezioni si erano tenute ogni venerdì alle 16:00 ed erano suddivise in:

  • La prima lezione, “Missione ExoMars” a cura di INAF, ci hanno presentato il progetto e Marte.
  • La seconda lezione, “Introduzione alla robotica intelligente” a cura di Sapienza – DIAG.
  • La terza lezione, “Interfaccia MARRtino e simulatore” a cura di Sapienza – DIAG.
  • La quarta lezione, “Programmazione del MARRtino rover” a cura di Sapienza – DIAG.
  • La quinta lezione, “Test di guida” a cura di Sapienza – DIAG ed ESERO Italia.
  • La sesta lezione, “Visita virtuale ROCC center” a cura di Altec Space.
  • La settima lezione, “Come realizzare un sito web con WordPress” a cura di ESERO Italia.

IL ROVER ED IL SIMULATORE

Dalla terza lezione abbiamo iniziato a muoverci con Marrtino grazie ad un software di simulazione: il programma si è basato interamente su Python, infatti grazie a ciò abbiamo anche imparato a conoscere questo nuovo linguaggio. Il percorso – composto da tre blocchi ed una persona – ci ha messo alla prova per i suoi spazi stretti, ma ci ha dato modo di rendere il nostro codice ancora più preciso.

TEST DI GUIDA

Con il test di guida – ovvero quello che ci ha fatto fare i nostri primi effettivi passi con il rover – abbiamo invece fatto qualche prova per andare avanti, girare, scattare delle foto ed impostare un tag.

COSA ABBIAMO IMPARATO GRAZIE AL PROGETTO?

Dal punto di vista scolastico abbiamo imparato a programmare con il linguaggio di programmazione Python e a strutturare una pagina web con WordPress, ma ci ha aiutato soprattutto a collaborare tra di noi ed aiutarci a vicenda nonostante la distanza.

Abbiamo inoltre ampliato le nostre conoscenze riguardo la robotica e lo spazio, soprattutto per quanto riguarda – naturalmente – Marte e le sue mille sfaccettature.

Puoi anche fare un salto sui nostri social!

SQUADRA FROMOZIERI2MARS 🚀

Ciao a tutti!!!

Siamo Lorenzo, Antonio, Roberto, Mario e Marco, veniamo dall’Istituto E.Fermi di Ozieri (SS), frequentiamo le classi terza e quarta Info. Abbiamo scelto di chiamare la nostra squadra FROMOZIERI2MARS.

Quando ci hanno proposto questo progetto eravamo un po’ perplessi e spaesati per la nostra poca esperienza in questo campo, così ci siamo documentati e la nostra curiosità si è trasformata in voglia di fare. Principalmente partecipiamo perchè siamo convinti che questa esperienza sia una buona ragione per farci crescere ed essere più abili in futuro all’interno di questo settore.

Aggiorneremo il più possibile la nostra pagina per farvi conoscere a pieno il nostro lavoro.

A presto!!!

Pinguini tattici marziani 🐧

Ciao a tutti!

Noi siamo i Pinguini tattici marziani e su questo blog troverete informazioni relative alla nostre squadra. Il nostro team è composto da 5 membri: Mattia, Federico, Viviana, Georgiana ed Elena.

Il nostro professore di fisica e matematica Marino ci ha iscritti al progetto “MARRtino” e ci ha supportato durante il percorso.

La nostra scuola ha sede a Collegno e si chiama Marie Curie.

Attualmente frequentiamo la quarta liceo scientifico e siamo affascinati dallo spazio con particolare attenzione verso il pianeta rosso e chissà se magari un giorno lo potremo esplorare.

Presentazione MARRS ATTACK

In questo primo articolo del nostro blog iniziamo con il presentarci:

siamo i MARRS ATTACK, squadra che rappresenta il Liceo scientifico Enrico Fermi di Padova nella competizione.

La nostra squadra è composta da 4 studenti di quarta liceo:

  • Adriano Peruzzo è il capitano della squadra. È iscritto al corso scientifico tradizionale ma ha avuto altre esperienze nel campo della robotica e della programmazione. Sa programmare in Python e conosce le basi di Arduino. Ha partecipato ad altre competizioni riguardanti la robotica, come la NAO challenge, la RoboCup@Home e una competizione della RomeCup che consiste nell’integrare un videogioco ad un caschetto BCI.
  • Edoardo Menna, anche lui iscritto al corso scientifico tradizionale, è il componente della squadra con più esperienza e con più competenze nella programmazione, oltre ad esser appassionato di elettronica. Conosce bene Arduino, sia per ciò che concerne la programmazione sia per quanto riguarda i circuiti elettrici, ha delle conoscenze approfondite su Python, di Matlab e altri linguaggi di programmazione. Ha partecipato alla RoboCup@Home e alla Rescue Line.
  • Luca Maggio è l’unico componente della squadra che segue il corso scienze applicate, e conosce vari linguaggi di programmazione tra cui Python, Arduino, C#, Matlab e Javascript. Ha partecipato alla Rescue Line e alla RoboCup@Home con Edoardo M. e Adriano.
  • Edoardo Petrin segue il corso scientifico tradizionale ed è l’autore del blog della squadra. Sa programmare Arduino e ha delle basi di Python e Coregraphe. Ha partecipato insieme ad Adriano alla NAO challenge e alla competizione della RomeCup.

La coordinatrice della squadra nonché professoressa di matematica al liceo è la prof. Carla Gobbo. Oltre ad averci presentato la competizione, gestisce i compiti e le assegnazioni nella squadra e svolge il ruolo di tutor per le ore di PCTO.

Frequentemente aggiorneremo il blog raccontandovi ciò che abbiamo fatto, i progressi che abbiamo ottenuto e le conoscenze che abbiamo acquisito nel corso del nostro percorso. Restate sintonizzati!

SVolta su Marte

Logo team SVolta su Marte
Logo team

Presentazione team

SVolta su Marte è un team composto da cinque ragazzi dell’ Istituto Istruzione Superiore Alessandro Volta di Pescara.

I componenti della squadra, appartenenti a classi diverse, frequentano tutti l’indirizzo Informatica e possiedono tutti buone competenze sia nella programmazione (es. Java, Python, C++, C, C#, Assembly) sia nel campo della gestione e realizzazione grafica con l’utilizzo di software professionali. Tutto ciò ha permesso la creazione del logo e la cura di alcuni dettagli del blog, che sicuramente risulta un valore aggiunto per il nostro lavoro.

Nell’accompagnarci e guidarci in questa “avventura” è la Prof.ssa Annalisa di Bartolomeo, docente di Informatica del nostro istituto, sempre molto disponibile e attenta nel coordinarci per svolgere il progetto nei migliori dei modi.

Perché abbiamo scelto questo nome ?

L’idea di partenza era trovare un nome che potesse rappresentare al meglio il nostro istituto.

Noi proveniamo dall’istituto Alessandro Volta di Pescara, per cui il nome che abbiamo scelto è molto intuitivo e funge da una sorta di carta d’identità grazie al quale chiunque può capire da dove veniamo. Inoltre, il progetto in cui siamo stati coinvolti, è incentrata principalmente su un tema:

lo studio del pianeta Marte, e il sogno che da sempre l’uomo ha di poterlo raggiungere.

Se un giorno questo sogno si dovesse realizzare, significherebbe una vera svolta per tutta l’umanità e per lo studio dello spazio e di tutti i suoi bellissimi particolari. Questo è il secondo significato che possiamo attribuire al nostro nome: siamo tutti uniti e pronti per l’evento più importante degli ultimi anni!

Come abbiamo lavorato e quali erano i nostri obiettivi

Nel corso del progetto il team ha lavorato in sintonia e puntualità senza mai arrendersi davanti i vari task assegnati dai docenti e dimostrando serietà assoluta nell’affrontare tutto ciò che veniva proposto.

L’obiettivo della squadra ed anche il motivo per cui abbiamo scelto di aderire a questo progetto era soprattutto conoscere e approfondire tutto ciò che riguarda Marte e lo spazio in generale; si tratta di un tema che a scuola viene un po’ trascurato o affrontato con superficialità. Per questo motivo, ringraziamo i docenti che ci hanno assistito e guidato in questa nuova avventura, perché ci hanno permesso di imparare in modo divertente e stimolante attraverso lezioni interattive e task creativi, in cui, al di là delle conoscenze tecniche, era la nostra fantasia a ricoprire un ruolo fondamentale.

In segno di sportività facciamo un grande in bocca al lupo a tutte le altre squadre…e che vinca il migliore!!

autore e giornalista scientifico

“Marte attira l’immaginazione umana come nessun altro pianeta. Con una forza più potente della gravità, attrae l’occhio con la sua scintillante presenza rossa nel limpido cielo notturno. È come una brace incandescente in un campo di luci eteree, che proietta energia e promesse”

~ John Noble Wilford ~


Componenti team

TUTOR E DOCENTI
Prof.ssa Annalisa di Bartolomeo
Prof.ssa Annalisa di Bartolomeo
COORDINATORI TEAM E PROGRAMMATORI
Kevin Shehu & Mario Cesta
Kevin Shehu
Mario Cesta
GESTORI BLOG E PROGRAMMATORI
Pavlin Petrakiev
Pavlin Petrakiev
GESTORI GRAFICHE E PROGRAMMATORI
Martina Cretella & Andrea Evangelista
Martina Cretella
Andrea Evangelista

Il nostro viaggio con Marrtino

In questa sezione ripercorreremo insieme tutte le tappe di questa nostra magnifica esperienza

LEZIONE 1

  • Presentazione delle squadre e conoscenza;
  • Approfondimento su Marte e sulla missione ExoMars;
  • Assegnazione task di scrittura creativa;

LEZIONE 2

  • Primo approccio al mondo della robotica;
  • Concetto di intelligenza artificiale (AI)

LEZIONE 3

  • Guida all’installazione della VM;
  • Indicazioni sulle modalità di utilizzo dell’interfaccia MARRtino;
  • Primi passi con il simulatore;

LEZIONE 4

  • Introduzione al linguaggio Python e dei suoi comandi principali;
  • Primo programma con il simulatore;
  • Spiegazione del nuovo task da svolgere;

LEZIONE 5

  • Indicazioni per la realizzazione di un sito web con WordPress;

Visita virtuale al Rocc Center di Altec

Cliccare sulla foto per guardare la diretta

Il giorno 19 Novembre abbiamo effettuato, in modalità telematica, la visita virtuale del ROCC (Rover Operations Control Centre) di ALTEC, ovvero il centro che riceverà quotidianamente da Marte i dati telemetrici del Rover ed invierà le sequenze di comandi per indicare al Rover quali attività effettuare giorno per giorno sul Pianeta Rosso, una volta atterrato e conclusasi la fase di uscita dalla piattaforma di atterraggio. Nella visita abbiamo potuto ammirare la struttura delle diverse aree del ROCC, ed in particolare il centro di controllo e monitoraggio ed il simulatore del terreno marziano(MTS).


le nostre opinioni

Feedback Kevin Shehu

“È stata un’esperienza bella, divertente e allo stesso modo molto interessante e formativa”

~ Kevin Shehu ~
Esperienza Volto

“Esperienza unica, molto interessante e stimolante, mi ha permesso di scoprire nuove cose di un mondo fino a poco tempo fa, per me, sconosciuto”

~ Pavlin Petrakiev ~

“È stata una bella esperienza che oltre a farmi comprendere quanto sia affascinante e vasto lo spazio e l’astronomia, ha contribuito anche a farmi capire quanto sia importante, all’interno di un team, il lavoro di squadra per raggiungere il proprio obiettivo.”

~ Mario Cesta ~

Per saperne di più https://www.marrtino.org/ oppure visita il sito https://marrtinoonmars.altervista.org/